monaco

I tour a Monaco sono organizzati e realizzati da Cecilia Mussini, madrelingua italiana che vive a Monaco di Baviera dal 2006 (www.ceciliamussini.com). Dottoressa di Ricerca in Filologia umanistica, si interessa di comunicazione interculturale e nel suo piccolo lavora per lo scambio di buone pratiche tra Italia e Germania, anche in ambito di sostenibilità ambientale. Parla fluentemente tedesco, spagnolo e inglese.

Informazioni generali

I percorsi tematici (moduli) hanno una durata media di 3 ore, corrispondono quindi a mezza giornata ciascuno e sono combinabili tra loro per ottenere interi giorni di visita studio (mattina + pomeriggio). Ogni percorso inizia con un’introduzione alla politica ambientale della città e continua con l’approfondimento del tema specifico tramite visite guidate a progetti locali, presentazioni, incontri con referenti, attività interattive e creative, nonché escursioni in bici e a piedi.

  • Il numero massimo di partecipanti per ogni tour è di 30 persone.
  • I prezzi, inclusivi di IVA 19%, coprono l’organizzazione del programma di visita, l’onorario della guida ed eventuali ingressi ai siti.
  • La maggior parte dei percorsi prevede l’utilizzo di mezzi pubblici. I partecipanti devono essere in possesso di un biglietto valido per l’intera durata del tour, non compreso nel prezzo. Per permanenze di uno o più giorni si consiglia l’acquisto di biglietti giornalieri per gruppi di 5 persone o multipli (Gruppen-Tageskarte).
  • In caso si scelga di effettuare i tour in bicicletta – si veda sotto per quali percorsi è possibile – il numero massimo è di 15 partecipanti.
  • Richieste personalizzate o domande specifiche possono essere inviate direttamente online al momento della prenotazione, tramite l’apposito formulario, oppure per e-mail a friburgo@punto3.info.

 

E’ possibile prenotare uno o più moduli di visita scegliendo tra questi temi d’interesse:


Mobilità urbana: come ci muoviamo verso il futuro?

Mobilità Sostenibile

mobilita

Perché quando si cammina su una pista ciclabile a Monaco la cosa migliore che possa succedere è ricevere qualche mala parola in tedesco? Come si spostano i monacensi? È vero che in Germania la metropolitana arriva sempre puntuale? Come si arriva dal centro città all’aeroporto? E soprattutto: è possibile vivere a Monaco senza possedere un’automobile?

Il tour permetterà di scoprire le strategie della città di Monaco per far fronte, anche dal punto di vista della mobilità, ad un numero di abitanti in continua crescita (attualmente i monacensi sono circa 1.500.000, ma entro il 2030 si stima un aumento di ca. 230.000 unità): il sistema di tariffazione (“Isarcard”) che integra metropolitana, autobus e tram; il meccanismo del “park&ride”, che permette di lasciare la macchina in parcheggi situati in periferia e di muoversi per il centro solo con i mezzi pubblici; i diversi servizi di carsharing e bikesharing; una fitta rete di piste ciclabili con veri e propri “grandi raccordi anulari” pensati esplicitamente per offrire un’alternativa all’uso della macchina per le esigenze quotidiane; le 58 “Fahrradstraßen”, strade integralmente ciclabili, nelle quali le automobili possono viaggiare solo a velocità limitata.

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 300 euro

Durata: 3 ore

Servizi extra in abbinamento: noleggio biciclette (10-15 €/pers.), visita al Museo dei mezzi di trasporto (sede staccata del Deutsches Museum, 3€/pers. Ingresso + 25€ visita guidata per 20 persone).

torna al menu

Efficienza energetica, tra design di lusso e quotidianità cittadina

Edilizia Sostenibile

edilizia-sostenibile

Che cosa significa, in concreto, edilizia sostenibile? Come può una città in continua espansione come Monaco favorire la costruzione di quartieri efficienti anche dal punto di vista energetico? Che cos’è una “casa passiva”? È possibile coniugare efficienza energetica e design?

Venite a scoprirlo con noi in un percorso tra edifici famosi – come il BMW Welt, polo espositivo e centro polifunzionale della casa automobilistica bavarese inaugurato nel 2007 ai margini del Parco Olimpico – e quartieri meno conosciuti ma molto innovativi come Ackermannbogen, a Nord del più noto Schwabing: Monaco riserva anche da questo punto di vista grandissime sorprese!

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 350 euro

Durata: 3 ore

Servizi extra in abbinamento: noleggio biciclette (10-15 €/pers.)

torna al menu

 

Sostenibilità a tavola: politiche cittadine e modelli alternativi di business

Consumo sostenibile e Stili di vita

consumo-sostenibile

Dai primi anni del 2000 la città di Monaco ha messo in atto politiche volte a favorire anche a tavola e nello shopping uno stile di vita sostenibile. L’amministrazione comunale si è impegnata nel 2003 a non acquistare prodotti derivati da lavoro minorile, mentre nel 2006, con l’avvio del progetto “Biostadt”, “Città biologica”, ha scelto di aumentare la presenza di prodotti biologici nelle mense cittadine, nelle scuole e negli asili.

Ma anche nelle iniziative private non manca l’attenzione alla sostenibilità: ogni anno cresce il numero di supermercati, bar e ristoranti che offrono prodotti locali o biologici; sono molto frequentati i mercati rionali in cui produttori della zona vendono frutta, verdura, uova, formaggi, carne; alcune birrerie scelgono consapevolmente di concentrarsi sul mercato regionale per non snaturare i processi artigianali della produzione della birra; e non mancano esempi di cooperative che sostengono l’agricoltura solidale.

Venite a scoprire con noi quanto è buona la Monaco sostenibile!

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 300 euro

Durata: 3 ore

torna al menu

Gentrificazione o riqualificazione urbana? Come trasformare una periferia degradata in un luogo in cui è bello vivere

Sostenibilità sociale

riqualificazione-urbana

Fino a pochi anni fa il quartiere di Milbertshofen, sviluppatosi soprattutto nel dopoguerra intorno agli stabilimenti della BMW, veniva considerato zona problematica dal punto di vista sociale. Grazie ad un progetto congiunto della Repubblica Federale e della città di Monaco la zona è stata oggetto di una

grande opera di riqualificazione urbana messa in atto con il contributo di cittadini e associazioni. Il percorso parte dalla Kulturhaus, centro culturale polifunzionale, e arriva – attraverso zone ristrutturate in sinergia tra pubblico e privato e iniziative come ad es. l’officina R18, in cui ragazzi con difficoltà sociali imparano il mestiere di meccanici di biciclette – fino al Petuelpark. Il parco è stato realizzato da un team di architetti con la partecipazione di associazioni di cittadini in corrispondenza di un tunnel sulla trafficata circonvallazione del Petuelring. Comprende un Generationengarten, in cui persone di culture ed età diverse condividono uno spazio di orto urbano, ed è strutturato per permettere allo stesso tempo una perfetta integrazione nel tessuto urbano, l’avvicinamento dei due quartieri di Schwabing e Milbertshofen, tradizionalmente assai diversi per tipologie di abitanti, e la fruibilità da parte di tutti gli abitanti della zona (compresi i diversamente abili che risiedono nella vicina Stiftung Pfennigparade). Tra i percorsi di scoperta del parco è prevista, per chi la richieda, anche una caccia al tesoro!

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 300 euro

Durata: 3 ore

torna al menu

Alla scoperta dell’Englischer Garten. Che cosa nasconde il verde urbano di Monaco?

Natura e verde urbano

englischer-garten

Il Giardino Inglese di Monaco è un unicum in Europa per storia e dimensioni e rappresenta per tutti i monacensi un importantissimo luogo di ritrovo. Guardando la cartina della città si nota una immensa macchia verde che attraversa la città nella sua parte orientale: che cosa si nasconde in questo enorme parco cittadino? Il tour in bicicletta si propone di scoprire alcuni degli aspetti meno conosciuti dell’Englischer Garten. Partendo da un tipico esempio di orto urbano collocato ai margini del parco, visiteremo l’anfiteatro all’aperto in cui d’estate vengono offerti spettacoli teatrali gratuiti, e la diga della Isarwehr, che ci permetterà di toccare i problemi legati all’approvvigionamento energetico della città di Monaco. Scendendo verso la parte sud del parco, ora separata dalla parte nord dalla circonvallazione urbana (ma esiste un interessante progetto di riunificazione dell’intero parco), termineremo il percorso alla Torre Cinese, per conoscere la tradizione monacense dei “Biergarten” (i cosiddetti “giardini della birra”, luogo di incontro dei monacensi di tutte le età e le provenienze). Chi sceglierà di non noleggiare le biciclette potrà scegliere se visitare esclusivamente la parte nord o la parte sud del parco.

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 300 euro

Durata: 3,5 ore
Servizi extra in abbinamento: noleggio biciclette (10-15 €/pers.)

torna al menu

Monaco: Il centro storico

Storia e cultura

Non si può andare a Monaco senza aver visto i palazzi e le chiese intorno a Marienplatz, la Residenz e i suoi teatri, Odeonsplatz e l’imitazione del Rinascimento italiano, il Rococò della Nepomuk-Kirche, Viktualienmarkt e il vecchio deposito del grano, la zona della nuova Sinagoga.

Questo tour attraverso il centro storico permetterà di non lasciarsi scappare le più importanti attrazioni monacensi, compresa la celebre birreria Hofbräuhaus!

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 250 euro

Durata: 3 ore
Servizi extra in abbinamento: approfondimento con diapositive sulla ricostruzione del dopoguerra, da discutere preventivamente in classe, 1 ora extra di visita, 100 euro

torna al menu

La Monaco nazista e la resistenza della Rosa Bianca

Hitler-Putsch, München, Marienplatz

A Monaco, considerata “capitale del Regime”, non mancano i segni architettonici e storici del Nazionalsocialismo. A partire da Königsplatz, sede del Partito di Hitler e ora del nuovo Centro di Documentazione sul Nazionalsocialismo, passando da Odeonsplatz e dalla piccola “via dei disertori” (la Viscardigasse), per arrivare alla mostra permanente nell’Università LMU sulla Rosa Bianca, gruppo di studenti che si sono opposti al regime pagando con la vita.

Questo tour permetterà di confrontarsi con il passato drammatico della città e con le strategie attuate per non dimenticarlo.

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 250 euro

Durata: 2,5 ore

Servizi extra in abbinamento:
– organizzazione di una visita al campo di concentramento di Dachau con guide certificate (durata 2,5 ore, max. 30 persone, a partire da 90 €);
– organizzazione di una visita al Centro di Documentazione sul Nazionalsocialismo con visita guidata (max. 15 persone, a partire da 90 €).

torna al menu

Monaco: Il parco olimpico

olympiapark

Realizzato ex novo per le Olimpiadi del 1972 e utilizzato per manifestazioni sportive fino ad anni recentissimi (allo Stadio sono state giocate una finale mondiale e tre finali di Coppa dei Campioni / Champions League), frequentato abitualmente dai monacensi per attività sportive e ricreative, l’Olympiapark è famoso per la sua torre, da cui si vede l’intera città, per le sue strutture avveniristiche e per il triste memoriale dell’attentato del ’72.

Il tour permetterà di ammirare le architetture di Frei Otto e Günter Behnisch, di scoprire come è nato questo parco polifunzionale e di conoscere la storia delle Olimpiadi di Monaco.

PRENOTA SUBITO

Prezzo: 170 euro

Durata: 2 ore

torna al menu

Salva

Salva

Salva